È grazie a loro che porterò sempre con me cosa vuol dire veramente accogliere e essere accolti. Chi accoglie chi? Sono stati loro ad essere accolti in questa casa confiscata alla mafia o siamo stati noi ad essere accolti nella loro nuova casa? Sono loro che fanno la foto nel nostro giardino o noi nel loro? Lasciamo stare i giochi di parole e pensiamo a cose c’è di più importante in questa foto, in questo pezzo di vita. Un gruppo di ragazzi che dopo una giornata piegati sui campi a raccogliere pomodori ha voglia di imparare e riscattarsi. Un gruppo di giovani italiani che credono che con poco si possa fare e dare tanto. Due gruppi che credono che insieme si può Per tutti quelli che pensano che l’Italia va a rotoli, questa è la prova del contrario. Due messaggi importanti porterò con me dopo essere stata contagiata dal ‘febbrone’ Io Ci Sto. Non serve tanto per dare molto. È importante dare il giusto spazio alle emozioni ed esperienze che viviamo, non viverle e basta.

Serena – volontaria Campo Io Ci Sto 

Iscriviti alla Newsletter per restare sempre aggiornato

Non facciamo SPAM. Puoi annullare l’iscrizione in qualsiasi momento.