Grazie perché con il tuo supporto possiamo continuare ad abbattere i pregiudizi, contrastare lo sfruttamento lavorativo e promuovere l’autonomia dei migranti.